ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tav, Centinaio: non penso governo rischi

Tav, Centinaio: non penso governo rischi
"Ormai per italiani sembra la diatriba tra Mazzola e Rivera..."
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 9 MAR - "Penso che il governo non sia a rischio". Così il ministro leghista dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio a Tgcom24 sulla possibile crisi di governo dopo lo scontro sul Tav tra Lega e M5S. "Stiamo andando bene con vari progetti e non penso che la Tav possa mettere in crisi un governo - afferma -. Ormai per gli italiani questa cosa della TAV sembra la diatriba su Mazzola e Rivera o su Coppi e Bartali. Oltre alla problematica della TAV l'Italia ha bisogno di vere infrastrutture". "Abbiamo bisogno di porti e aeroporti all'altezza del nostro paese e abbiamo bisogno dell'alta velocità - ha aggiunto Centinaio, esponente leghista molto vicino a Matteo Salvini -. Io da ministro dell'agricoltura e del turismo devo trasportare il più velocemente possibile e in modo efficiente, merci e persone. Quindi non entro nella questione della TAV ma entro nei dibattiti di quegli amministratori che vogliono andare avanti con le infrastrutture perché l'Italia ne ha bisogno".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.