ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Imprenditore ucciso, preso nipote 16enne

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ISOLACAPORIZZUTO (CROTONE), 9 MAR – E’ un
sedicenne l’autore dell’omicidio di Giuseppe Caterisano,
l’imprenditore di 67 anni, ucciso ieri pomeriggio a Isola Capo
Rizzuto con alcuni colpi di pistola alla testa. Lo hanno
arrestato stamani i carabinieri della Tenenza di Isola Capo
Rizzuto con il supporto di quelli del Comando provinciale di
Crotone, al termine di un lungo interrogatorio. Caterisano è
stato ucciso ieri pomeriggio mentre si trovava davanti alla sua
abitazione, in località Capo Bianco. Già nella notte i
carabinieri hanno sottoposto a stub il ragazzo per verificare se
vi fossero su di lui tracce di residui di sparo. Il 16enne è
stato poi sentito fino a stamani quando, verso le 7, ha ammesso
le proprie responsabilità ed ha fatto ritrovare l’arma, una
pistola automatica calibro 9 priva di matricola. Il movente
sarebbe riconducibile a dissidi di natura economica maturati in
ambito familiare. Tra la vittima ed i suoi fratelli, infatti, vi
sarebbero stati discussioni che andavano avanti da anni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.