ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Vedova caso Umbria olii,il dolore rimane

Vedova caso Umbria olii,il dolore rimane
"Galera non lo cancella e mio marito non me lo ridà nessuno"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NARNI (TERNI), 8 MAR – “Se Giorgio Del Papa ora va
in galera a me non interessa, non cancella il dolore. Dopo tutti
questi anni mio marito non me lo ridà nessuno, è morto a soli 45
anni e un uomo a 45 anni è quasi un ragazzo”: Morena Sabatini,
la vedova di Maurizio Manili, una delle quattro vittime
dell’esplosione della Umbria Olii nella quale morirono il
marito, titolare di una piccola ditta di carpenteria, e tre suoi
operai, impegnati in alcuni lavori di manutenzione, commenta
così l’arresto dell’ex amministratore unico e legale
rappresentante dell’azienda Giorgio Del Papa per il quale è
divenuta definitiva la condanna per omicidio colposo. Lo fa
rispondendo all’ANSA. Una “vittoria effimera” anche per il figlio Yuri. “Lui ora è
in galera – spiega -, ma tra un po’ andrà ai domiciliari e la
pena sarà commutata in servizi sociali”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.