ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

valverde "Matematica non condanna Real"

valverde "Matematica non condanna Real"
Domani il Rayo: "In Champions meglio presentarsi con vittoria"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - Dodici punti avanti al Real e sette sull'Atletico sono una buona dote per la 26ma Liga in bacheca ma per il tecnico del Barcellona, Ernesto Valverde, non è ancora fatta. "Più si avvicina il finale di stagione, più diventa difficile - dice alla vigilia della gara col Rayo Vallecano. Mancano meno giornate, le squadre devono raggiungere gli obiettivi e la tensione cresce. I tre punti di domani valgono quanto quelli del Bernabeu e di Siviglia, e in vista della Champions, è meglio presentarsi con una vittoria". Per il tecnico spagnolo l'Atletico è l'avversario più vicino e vogliamo almeno mantenere questo distacco e per farlo dobbiamo vincere". Nella corsa allo scudetto comunque, Valverde non esclude nemmeno il Real, nonostante la grave crisi in cui versano le merengue: "lo dice il rispetto e la matematica - chiarisce - Restano ancora 36 punti in palio, per quanto l'Atletico, essendo a -7 in classifica, sia il primo avversario".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.