ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Zielinski, tatuaggi? mia madre non vuole

Zielinski, tatuaggi? mia madre non vuole
'Il gruppo è sereno e sappiamo che la gara è molto importante'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - NAPOLI, 5 MAR - ''Il mio primo tatuaggio se segno un gol al Salisburgo? No, non ne ho e non me ne faccio, anche perché mia madre mi ha sempre detto che se torno a casa con un tatuaggio mi caccia...''. Piotr Zielinski ha le idee molto chiare su un fenomeno, quello di coprirsi il corpo con i tatuaggi, che è molto in voga tra i calciatori e le esprime con sincerità nella conferenza stampa di presentazione della partita di Europa League di domani sera al San Paolo. ''Il gruppo - dice il centrocampista polacco - è sereno. Ci siamo allenati bene e sappiamo che la partita è molto importante per noi. Dobbiamo essere molto concentrati e non sottovalutare il Salisburgo che è un'ottima squadra. Io sono contento della mia condizione e spero di continuare su questa strada anche se so che posso ancora crescere''. ''Il rinnovo del contratto con il Napoli? Sono cose - conclude Zielinski - di cui si preoccupa il mio procuratore. Io sto bene a Napoli e volentieri rimarrei per altri cinque anni''.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.