ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Due latitanti cosche arrestati in Spagna

Due latitanti cosche arrestati in Spagna
Erano ricercati dal luglio scorso. Salvini, ennesimo successo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOCALABRIA, 6 MAR – Due latitanti di
‘ndrangheta sono stati arrestati a Madrid dalla polizia spagnola
a conclusione di indagini condotte dai carabinieri del Comando
provinciale di Reggio Calabria. Rosario Grasso, di 37 anni, e
Giuseppe Di Marte (31), sono ritenuti elementi di spicco della
cosca Cacciola-Grasso di Rosarno. Erano ricercati dal luglio
2018 quando erano sfuggiti alla cattura nell’operazione Ares.
Grasso e Di Marte, destinatari di mandato di arresto europeo,
sono stati individuati in un appartamento nel quartiere
madrileno di Pozuelo de Alarcon. Erano in possesso di documenti
contraffatti e non erano armati. Grasso avrebbe avuto un ruolo
di vertice della cosca, oltre ad essere particolarmente attivo
nell’importazione di droga in Europa, grazie ai contatti diretti
con i narcos colombiani e venezuelani. Proprio per il suo ruolo,
Grasso era stato inserito nell’elenco dei “Latitanti pericolosi”
del Ministero dell’Interno. “Ennesimo successo dei nostri
investigatori” ha commentato il ministro Matteo Salvini.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.