ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Idy ambulante ucciso ricordato a Firenze

Idy ambulante ucciso ricordato a Firenze
Manifestazione dei senegalesi su ponte Vespucci e poi corteo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FIRENZE, 5 MAR – Iniziative a Firenze per ricordare
Idy Diene, il venditore senegalese ucciso dall’ex tipografo
Roberto Pirrone sul Ponte Vespucci proprio un anno fa, il 5
marzo 2018. Dopo che stamani il sindaco Dario Nardella ha
deposto un mazzo di fiori, lo hanno ricordato altre iniziative:
una commemorazione, una performance teatrale, un corteo sotto la
sigla Firenze Antifascista fino a Palazzo Vecchio. Presente la
vedova di Idy, con una figlia. La donna, che ora vive a Firenze
e a cui nel 2011 venne ucciso un altro marito – Samb Modou
nell’agguato di piazza Dalmazia del neofascista Gianluca Casseri
-, ha ascoltato in silenzio. Con lei i rappresentanti della
comunità senegalese, l’assessore comunale Sara Funaro, il
console onorario del Senegal Eraldo Stefani, l’imam Izzedine
Eldir e decine di persone. Un flash mob ha richiamato i temi
della vita e della morte, del lutto e della rinascita. Poi il
corteo è ripartito con uno striscione che con Idy ricordava i
senegalesi uccisi da Gianluca Casseri piazza Dalmazia nel 2011.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.