ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Balata e Tommasi contro match fixing

Balata e Tommasi contro match fixing
Lega B e Aic, progetto 'Integrity Tour' entra negli spogliatoi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Formare i giovani giocatori nel contrasto al match fixing, una piaga che può uccidere il calcio e la passione di milioni di tifosi. Con questi obiettivi Lega B e Associazione Italiana Calciatori hanno organizzato l'Integrity Tour, un progetto che entrerà in tutti gli spogliatoi delle formazioni Primavera e Under 17 delle società iscritte al campionato di Serie BKT per la stagione 2018/2019. Per il presidente della Lega B Mauro Balata, "la credibilità del calcio passa anche e soprattutto dal comportamento dei tesserati dentro e fuori dal campo. Al rispetto per l'avversario nel rettangolo del gioco deve corrispondere anche il rispetto verso il tifoso, la maglia e la propria società nella pratica quotidiana". "La formazione dei giovani è sempre il miglior investimento in tutti gli ambiti lavorativi - gli ha fatto eco il presidente dell'AIC, Damiano Tommasi - Nel calcio è particolarmente necessario prevenire i rischi preparando le nuove generazioni ad uno sport che cambia così velocemente".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.