EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Uccise bandito, famiglia chiede danni

Uccise bandito, famiglia chiede danni
Ex Tabaccaio dopo penale va a processo civile
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 27 FEB - Franco Birolo, un ex tabaccaio di Cive' di Correzzola assolto in Cassazione dall'accusa di eccesso colposo di legittima difesa, dovrà affrontare una causa civile per risarcire la famiglia moldava di Igor Ursu, l'uomo che uccise il 26 aprile 2012 durante un furto nel suo negozio. Birolo è stato raggiunto da una lettera di richiesta di conciliazione della famiglia di Ursu, che prelude all'apertura della causa. L'atto di rivalsa della famiglia della vittima è possibile per una norma applicata alla formula assolutoria di Birolo, al quale venne attribuita la legittima difesa putativa, che consente alla famiglia del deceduto la possibilità di procedere in sede civile, nonostante la Cassazione abbia respinto il risarcimento penale. L'ex tabaccaio sparò dopo aver sorpreso Ursu nella sua tabaccheria la notte tra il 25 e il 26 aprile del 2012, mentre questi era entrato con altri complici per rubare. Birolo temeva che lo straniero tentasse di aggredirlo con il registratore di cassa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: torna a casa il 35enne Louis Arnaud, arrestato in Iran 20 mesi fa con Alessia Piperno

Europei di Atletica: a Roma è Italia da record, 24 le medaglie degli Azzurri, 11 gli ori

Buenos Aires, scontri tra manifestanti anti-Milei e polizia fuori dal Congresso argentino