ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rogo di rifiuti a Milano, 15 arresti

Rogo di rifiuti a Milano, 15 arresti
L'incendio nel deposito causò miasmi irrespirabili in città
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 27 FEB – La polizia sta eseguendo in diverse
regioni un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 15
persone (di cui 8 in carcere, 4 agli arresti domiciliari e 3 con
l’obbligo di dimora nel comune di residenza) “responsabili a
vario titolo di traffico illecito di rifiuti, attività di
gestione non autorizzata e intestazione fittizia di beni”. Le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Dda di
Milano, sono partite dall’incendio del capannone della ‘Ipb’ in
via Chiasserini 104, a Milano, distrutto nel rogo divampato il
14 ottobre 2018. Durante quell’incendio dal sito di stoccaggio
si sollevò una colonna di fumo nera visibile da chilometri, e
per molti giorni a seguire l’aria fu irrespirabile nella zona e
a causa del vento con i miasmi che arrivarono fino al centro
della città.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.