EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Spari alla testa in cantiere, morto 64ne

Spari alla testa in cantiere, morto 64ne
Agguato a Basiglio, a chiamare i soccorsi un dipendente
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 25 FEB - E' morto all'ospedale Humanitas di Rozzano (Milano), Giuseppe Giuliano, il sessantaquattrenne ferito a colpi di pistola in un cantiere di Cascina Vione, a Basiglio (Milano), intorno alle 7.30. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, Giuliani, con alcuni vecchi precedenti per associazione a delinquere, intorno alle 7 e 30, è giunto nel cantiere, una vasta cascina da ristrutturare, a bordo del suo furgone. Ancor prima che scendesse, una o più persone hanno esploso i colpi d'arma da fuoco di piccolo calibro, due dei quali l'hanno raggiunto alla testa. E' stato un suo dipendente ad accorgersi di quanto era accaduto e a chiamare i soccorsi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Polonia, manifestanti in piazza a Varsavia in difesa del diritto all'aborto

Guerra in Ucraina: Kiev mette pressione in Crimea, Mosca attacca le infrastrutture

Le notizie del giorno | 24 luglio - Mattino