EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Battisti: commutare ergastolo in 30 anni

Battisti: commutare ergastolo in 30 anni
Difesa a Corte Milano, vale accordo estradizione Italia-Brasile
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio in Bolivia ed estradato in Italia per espiare l'ergastolo per 4 omicidi, ha chiesto di cancellare la pena del carcere a vita e di commutarla in 30 anni. Il suo legale, Davide Steccanella, ha depositato alla Corte d'Assise d'Appello di Milano l'istanza con cui richiede, tramite un incidente di esecuzione, di applicare gli accordi di estradizione Italia-Brasile che prevedevano una pena di 30 anni. La difesa, da quanto si è saputo, nella sua istanza fa valere il fatto che l'Italia si è impegnata con il Brasile con un accordo per commutare la pena di Battisti da ergastolo in 30 anni e quell'accordo, che risale all'ottobre 2017, per la difesa è l'unico titolo valido di estradizione presente. Il sostituto pg Antonio Lamanna ha dato parere negativo all'istanza. "Non intendo commentare le istanze che vengono presentate ai giudici - ha detto l'avvocato Steccanella - e non intendo trattare questa questione sui media".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Serale

Gli europei di calcio non faranno uscire l'economia tedesca da anni di stagnazione

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi