EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Meningite: in prognosi riservata a Lucca

Meningite: in prognosi riservata a Lucca
Diagnosticata quella di tipo B. Scatta profilassi per i contatti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LUCCA, 18 FEB - Una donna di 32 anni, residente a Lucca è stata ricoverata all'ospedale cittadino San Luca per un caso di meningite di tipo B. La donna è in prognosi riservata e le sue condizioni vengono definite stazionarie dai sanitari. La giovane, che era vaccinata contro la meningite C, il 16 febbraio aveva iniziato ad accusare febbre e malessere generale, attribuendoli a una sindrome influenzale. In seguito le sue condizioni sono peggiorate, fino al ricovero in ospedale. Qui, a seguito degli accertamenti medici, è stata fatta la diagnosi di meningite B, poi confermata dall'ospedale universitario Meyer di Firenze. Nel frattempo è stato messo in atto il percorso della profilassi. La struttura di Igiene e sanità pubblica di Lucca ha già attuato le misure necessarie per le persone che hanno avuto i contatti più stretti e prolungati con la giovane donna.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Balcani: il lago di Prespa è allo stremo, appello delle ong alle istituzioni

Le notizie del giorno | 16 luglio - Serale

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico