ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inzaghi, meritavamo il pareggio

Inzaghi, meritavamo il pareggio
Tecnico Lazio, Siviglia avversario forte, ora testa al Genoa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - "E' stata una partita alla pari, anche i numeri lo dicono. Nel primo tempo dovevamo evitare qualche ripartenza loro, l'avevamo studiata e invece abbiamo preso una rete evitabile e sciupato due gol con Marusic e Correa. Non bisognava perdere, normale che adesso il Siviglia è avvantaggiato nel ritorno ma secondo me per quanto prodotto poteva finire anche in pareggio". Così l'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, dopo la sconfitta di misura all'Olimpico nell'andata dei 16/i di Europa League. Già privo di Milinkovic-Savic e Immobile, oggi altri tre infortuni (Luis Alberto, Parolo e Bastos) e l'allenatore mastica amaro: "Siamo in un momento con qualche elemento in meno e cambi forzati per cui non ho potuto fare niente. Abbiamo giocato contro una squadra forte, ora testa al Genoa e poi penseremo al ritorno a Siviglia", di giovedì prossimo. Per la sfida con i rossoblù, Inzaghi rivela: "C'è fiducia per Immobile. Milinkovic sta molto meglio ma sarà da valutare".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.