ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sequestro e tentata estorsione,7 arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOCALABRIA, 13 FEB – Sette persone sono state a
Reggio Calabriqa nell’ambito di un’operazione della Polizia di
Stato, coordinata dalla Dda con l’accusa, a vario titolo, di
sequestro di persona e tentata estorsione, reati aggravati dalle
modalità mafiose. L’indagine condotta dalla Squadra mobile ha
fatto emergere un sequestro di persona messo in atto allo scopo
di costringere la vittima a pagare il “pizzo”. I fatti risalgono
al 30 dicembre scorso. Vittima é stato l’esercente di una
pizzeria, sequestrato poco dopo che era uscito dal suo locale
insieme alla convivente. L’uomo, sotto la minaccia delle armi, é
stato prelevato con la forza, caricato su una vettura e tenuto
in ostaggio per alcune ore. Poi é stato rilasciato con la
condizione che avrebbe provveduto a sborsare in tempi brevi una
somma di denaro. Il piano é però saltato grazie ad una
segnalazione della convivente della vittima. Eseguite diverse
perquisizioni domiciliari. I sette arrestati, tra l’altro,
sarebbero contigui ad ambienti della ‘ndrangheta.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.