ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sanremo, un oceano di polemiche

Sanremo, un oceano di polemiche
Dimensioni di testo Aa Aa

L'annuncio della vittoria di Mahmood al festival di Sanremo innesca la polemica sul web. Nel mirino finiscono la Giuria d'Onore e quella della sala stampa che rispettivamente pesano al 20% e al 30 % del giudizio finale.

Infuriato il popolo del click

Per il popolo del web il televoto a pagamento espresso dal pubblico con un peso del 50% è stato azzerato. Sul podio c'è il figlio di un egiziano: scandalo! E' il vicepremier Salvini tweetta "Io avrei scelto Ultimo". Ce n'è abbastanza da fomentare l'evidente malumore proprio di Ultimo arrivato al secondo posto.

Salvini dal quotidiano La Stampa

Poi il vicepremier leghista aggiusta il tiro dalle pagine del quotidiano La Stampa e dice "Mi sono fatto dare il suo numero di telefono e l'ho chiamato. È un ragazzo di vent'anni, comincia adesso, mi sono informato sul suo percorso artistico e gli ho voluto dire direttamente che si deve godere la vittoria e che sono felice per lui"."È un ragazzo italiano che suo malgrado è stato eletto a simbolo dell'integrazione. Ma lui non si deve integrare, è nato a Milano. Lo hanno messo al centro di una storia che non gli appartiene".

Anche Luigi Di Maio affronta il tema Sanremo

Intanto in un post su Instragram, il vicepremier Luigi Di Maio scrive: "Faccio i miei complimenti a Mahmood, a Ultimo e a tutti gli altri. E ringrazio Sanremo perché quest'anno ha fatto conoscere a milioni di italiani la distanza abissale che c'è tra popolo ed "élite". Tra le sensibilità dei cittadini comuni e quelle dei radical chic. Per l'anno prossimo, magari, il vincitore si potrebbe far scegliere solo col televoto, visto che agli italiani costa 51 centesimi facciamolo contare!"

La replica del cantante

"Io sono italiano, nato e cresciuto a Milano. Non mi sento tirato in causa. Nel brano ho messo una frase araba che è un ricordo della mia infanzia, ma sono italiano al 100%". Così Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo, a chi gli chiede in conferenza stampa un commento sulle polemiche sui migranti nate fra Claudio Baglioni e il vicepremier Matteo Salvini.

Le dinamiche del voto

Intanto è certo che sull’esito finale hanno contato molto le Giurie dei tecnici, che hanno entrambe elevato Mahmood al primo posto.

Le imperscrutabili dinamiche delle vittorie sanremesi sono tali da sempre. Anzi quest'anno dopo 40 anni di oblio Sanremo 69 ha riproposto "Dio è morto" di Guccini, quasi un miracolo. Per la "santificazione" del suicida Luigi Tenco invece ci vorrà almeno un secolo.