ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sardegna:in manovra soldi che Stato deve

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 5 FEB – Il silenzio del Governo sulla
vertenza accantonamenti continua, e intanto la Giunta Pigliaru
si porta avanti. Oggi, infatti, ha inserito nella Finanziaria
2019 i 285 milioni di contributi pagati dalla Regione Sardegna
per il 2018 ma che lo Stato, secondo la Corte Costituzionale,
deve restituire all’Isola perché in realtà non erano dovuti. Lo
ha fatto approvando un disegno di legge di variazione di
bilancio. “In questo modo – spiega l’assessore al Bilancio
Raffaele Paci – abbiamo formalmente chiuso il cerchio sulla
manovra 2019 e lo Stato diventa ufficialmente e colpevolmente
debitore nei confronti della Regione”. Tutto questo, denuncia, “avviene nel silenzio più assoluto da
parte del Governo, che continua a far finta di nulla su quella
trattativa che, secondo quanto stabilito dallo stesso Governo,
doveva essere definitivamente chiusa entro il 31 gennaio scorso
con un nuovo accordo sulla finanza pubblica. Una situazione
assurda. Noi andremo avanti – promette Paci –

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.