ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: Pd, Italia pensi a connazionali

Brexit: Pd, Italia pensi a connazionali
Altri Paesi hanno preso provvedimenti, noi ancora nulla
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - "Il Regno Unito si trova in una grave paralisi politica a meno di due mesi dalla data per la Brexit. Un'uscita senza accordo, ipotesi ormai concreta, getterebbe nella più grande incertezza la Gran Bretagna e con esso i 3 milioni di cittadini europei residenti, tra i quali oltre 700 mila italiani". Lo afferma il candidato alla segreteria del Partito democratico Maurizio Martina. "Londra è la quinta città d'Italia. Per prepararsi a questo scenario dalle conseguenze incerte la Germania ha discusso in Parlamento, la Francia ha stanziato 50milioni e istituito una commissione parlamentare, il Belgio ha approvato una legge e cosi molti altri paesi. E l'Italia? Non risultano simili iniziative del governo gialloverde sebbene ci siano molti più italiani nel Regno Unito che francesi, tedeschi o belgi!".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.