ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Razzismo: Curva Nord attacca l'Inter

Razzismo: Curva Nord attacca l'Inter
Ultrà reagiscono ad accuse,'Koulibaly uomo piccolo'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 3 FEB – Striscioni al contrario e attacco
diretto alla società. La Curva Nord dell’Inter torna a San Siro
per la prima volta dopo i fatti della gara con il Napoli e
reagisce alle accuse, prendendo posizione anche contro lo stesso
club nerazzurro. La tifoseria organizzata infatti nella sua
‘fanzine’ mette nel mirino tutti, dal comportamento dei
tribunali nei confronti degli ultras arrestati fino ai
giornalisti, ma soprattutto l’Inter, replicando poi il coro ‘noi
non siamo napoletani’ in avvio di partita. ‘A noi del razzismo
non ce ne frega un bel niente, andiamo allo stadio per tifare i
nostri giocatori. Koulibaly per noi è solo un piccolo uomo che
ricorre a bugie per lavarsi la coscienza. Fosse stato bianco,
giallo o blu ci saremmo comportati alla stessa maniera’,
conclude la Curva Nord.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.