ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Autocritica Sarri, non intendo cambiare

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - LONDRA, 1 FEB - Autocritica di Maurizio Sarri alla vigilia della sfida casalinga contro l'Huddersfield. L'allenatore italiano ha ammesso di vivere più difficoltà del previsto, pur restando fermo nella sua volontà di "cambiare la mentalità" del Chelsea. "Questa squadra era abituata a giocare, e vincere, con un altro modulo, ripartendo in contropiede. Io sono un sognatore e voglio che i miei giocatori giochino secondo la mia visione, ovvero il possesso palla e il controllo della partita". Ma con cinque sconfitte nelle ultime 12 uscite, la posizione di Sarri, contestato anche dai tifosi, non è più così stabile. "Condivido la delusione dei nostri tifosi, ma devono avere pazienza - la richiesta di Sarri - Cambiare modulo? E perché mai? Io voglio che riusciamo a realizzare il nostro piano A". In chiusura c'è spazio anche per una bozza di autocritica. "Probabilmente non sono capace di motivare questo gruppo. Ma parliamo molto più spesso di aspetti tattici che non mentali. E per imparare determinate cose c'è bisogno di tempo".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.