ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tessera giornalista a vittima Genova

Tessera giornalista a vittima Genova
Papà, la verità di negligenze è sotto gli occhi di tutti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORREDELGRECO (NAPOLI), 28 GEN – Un tesserino con
la sua foto, mentre è intento a filmare con l’inseparabile
telecamera. Grande commozione questa mattina nell’aula
consiliare del Comune di Torre del Greco (Napoli), dove si è
tenuta la cerimonia di consegna dell’attestato che sancisce
l’iscrizione alla memoria all’Ordine dei giornalisti di Giovanni
Battiloro, uno dei quattro amici della città vesuviana (gli
altri sono Matteo Bertonati, Gerardo Esposito e Antonio
Stanzione) deceduti nel crollo del ponte di Genova lo scorso 14
agosto. Una cerimonia molto partecipata che ha visto la presenza
tra gli altri del presidente nazionale dell’Ordine Carlo Verna e
di quello regionale Ottavio Lucarelli. ‘‘La verità è sotto gli occhi di tutti – ha detto Roberto
Battiloro, papà di Giovanni – la verità di negligenze di chi
doveva gestire quel tratto autostradale e che non l’ha fatto per
20 anni e più. Saranno le perizie, in parte anche le nostre, a
dare alla Procura la dimostrazioni di quali siano le
responsabilità”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.