ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Razzismo:Malagò,arbitro dia buon esempio

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 28 GEN - "Senza ombra di dubbio, nessuno può venire meno al ruolo di buon esempio. L'arbitro più di tutti". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, riferendosi all'episodio che avrebbe visto l'arbitro di una sfida di calcio dilettantistico rivolgere un insulto razzista al portiere senegalese del Serino, fatto che poi ha indotto il presidente della società a ritirare la squadra dal campo a partita in corso. "Penso sia una cosa di buonsenso - ha precisato, a un evento nel Salone d'onore -. Nel calcio, in particolare, c'è tutta una serie di protagonisti: si parte dagli atleti, l'arbitro, i dirigenti, i tifosi. Sono tutte categorie che hanno un ruolo, chi passivo e chi attivo in questo spettacolo". "Di conseguenza - ha concluso Malagò - se uno si questi sbaglia poi viene meno a uno di quei valori fondamentali. Ed è più difficile sostenere con altre categorie che certe cose non vanno fatte, come per esempio spesso si è fatto verso la categoria del tifoso.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.