ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sala,vite spezzate sono parte di Milano

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - "Ricordare le vittime della Shoah oggi vuol dire fare la scelta di impegnarsi a costruire un mondo senza odio, rifiutare ogni forma di razzismo e non voltarsi mai più dall'altra parte". Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in occasione della Giornata della memoria delle vittime della Shoah che si celebra oggi. La città di Milano "porta i segni della Shoah. Le pagine buie della nostra storia, come il rastrellamento degli ebrei o il binario 21, sono affiancate da innumerevoli testimonianze di resistenza alla follia nazifascista - ha aggiunto -. Le vite spezzate dei tanti ebrei milanesi sono parte della nostra città, simbolicamente impresse nelle pietre d'inciampo, per ricordarci ogni giorno che tutto questo è successo e che ogni volta abbiamo la possibilità di decidere da che parte stare". Infine il sindaco ha condiviso le parole della senatrice a vita e sopravvissuta ai campi di sterminio, Liliana Segre: "Siamo memoria, siamo futuro".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.