ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Visa versa 13 mln a Agenzia Entrate

Visa versa 13 mln a Agenzia Entrate
Contenzioso tributario nato da inchiesta Milano per evasione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 25 GEN – La società Visa Europe, controllata
dal gruppo Visa, il ‘colosso’ delle carte di credito, ha versato
nei mesi scorsi oltre 13 milioni di euro all’Agenzia delle
Entrate per chiudere un contenzioso tributario. Procedimento che
era stato aperto a seguito delle indagini del Nucleo di polizia
tributaria della Gdf di Milano su una presunta evasione fiscale
con omessa dichiarazione dei redditi tra il 2009 e il 2015. Con il versamento all’Agenzia delle Entrate sul piano
tributario, tra l’altro, si è chiuso, poi, anche il fronte
penale. Il pm di Milano Grazia Colacicco, infatti, ha chiesto
l’archiviazione della posizione del direttore generale della
società, Davide Luigi Steffanini. In parallelo con le inchieste
penali, infatti, corre sempre anche il profilo tributario e in
altri casi simili seguiti dalla Procura di Milano, infatti,
grossi gruppi, come Apple, Google, Amazon e Facebook, ad
esempio, hanno già chiuso in passato accordi di risarcimento con
l’Agenzia delle Entrate, dopo lunghe trattative.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.