Libia: Di Battista,Francia la vuole così

Libia: Di Battista,Francia la vuole così
'Non era paradiso con Gheddafi, ma la popolazione ci ha rimesso"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - "Guardate la Libia oggi. Nessuno sostiene che fosse un paradiso sotto Gheddafi, ma non era l'inferno che è adesso, un inferno creato ad hoc dai francesi". Così Alessandro Di Battista su Fb. "Oggi, a distanza di anni da quella guerra infame - sostiene l'ex deputato M5S - tutti dicono che le bombe sulla Libia non vennero sganciate per i diritti umani violati ma per il petrolio. L'Italia ci ha rimesso. Ci ha rimesso l'Eni e ci ha rimesso la sicurezza nazionale con l'aumento dei flussi migratori. Ci ha rimesso anche la popolazione libica non scordiamolo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese