ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Donna uccisa nel Cuneese, resta mistero

Donna uccisa nel Cuneese, resta mistero
Ancora senza movente l'omicidio di Barge, si cerca arma delitto
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BARGE (CUNEO), 24 GEN – Resta avvolto nel mistero
l’omicidio di Anna Piccato, la 70enne trovata con la testa
fracassata nel centro di Barge, accanto alla chiesa di San
Rocco. I carabinieri continuano ad ascoltare parenti e
conoscenti della donna per ricostruire i suoi ultimi
spostamenti, mentre il pm Alberto Braghin, che coordina le
indagini, ha disposto l’autopsia. Nessuna ipotesi, al momento, viene esclusa dagli inquirenti,
mentre nel piccolo paese è grande lo sgomento per quanto
accaduto. La vittima, una ex operaia Indesit in pensione, era
molto nota per le attività di volontariato svolte con la Croce
Rossa. Difficile ipotizzare chi potesse avercela con lei. Nei prossimi giorni l’autopsia potrebbe rivelare qualcosa di
più sulle modalità del delitto. Le tracce di sangue trovate sul
muro esterno della chiesa lasciano pensare che l’anziana sia
stata uccisa nel luogo in cui è stato trovato il cadavere,
colpita con un grosso oggetto contundente. L’arma del delitto,
però non è ancora stata trovata.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.