ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Scritte insulti contro Guido Rossa

Scritte insulti contro Guido Rossa
A Genova in via Santa Brigida, dove Br uccisero Coco e la scorta
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 23 GEN – Alcune scritte che celebrano alcuni
personaggi delle Brigate rosse e di insulti nei confronti del
sindacalista Guido Rossa, ucciso dalle Br il 24 gennaio 1979,
sono state scoperte stamani dalla digos di Genova a poche ore
dall’arrivo del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
atteso all’ex Ilva per la cerimonia di commemorazione del
sindacalista, ucciso dalle Br 40 anni fa. “Guido Rossa infame” e
“Marta Cagol, Tino Viel, Gianfranco Zoia vivono” sono due delle
scritte fatte trovare stamani in Salita Santa Brigida a Genova.
La scelta del luogo non è casuale: l’8 giugno 1976 le Brigate
Rosse uccisero proprio in Salita Santa Brigida Francesco Coco,
Procuratore generale di Genova, e i due uomini della scorta,
Giovanni Saponara e Antioco Deiana. Quell’omicidio è stato il
primo delle Br in Italia.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.