ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Salvini, migranti si riportano in Libia

Salvini, migranti si riportano in Libia
Ministro contro Francia, è tra chi sottrae risorse ad Africa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 22 GEN – I migranti “si salvano, come ha fatto
la guardia costiera libica, e si riportano indietro così la
gente smetterà di pagare gli scafisti per un viaggio che non ha
futuro, perché finisce o con la morte o con un’esistenza per le
strade italiane”. Lo ha detto Matteo Salvini a ‘Mattino 5’
ribadendo che non consentirà ai barconi con i migranti e alle
Ong di accedere ai porti italiani. “Più persone partono più
persone muoiono. Chi vuole bene all’Africa fa di tutto perché
non partano”. Salvini è poi tornato sulla polemica con la
Francia aperta dalle parole di Di Maio. “Il problema dei
migranti ha tante cause, c‘è chi in Africa sottrae ricchezza a
quei popoli e a quel continente e la Francia è tra questi”.
Francia che ha “interessi opposti a quelli italiani” e “non ha
alcun interesse a stabilizzare la situazione” in Libia. Dunque,
conclude il ministro, “ha poco da arrabbiarsi perché ha respinto
migliaia di migranti, comprese donne e bambini, alla frontiera.
Lezioni di umanità e generosità da Macron non ne prendo”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.