EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

In 300 a fiaccolata per Luca ed Edith

In 300 a fiaccolata per Luca ed Edith
Genitori assenti. Chiesta protezione a 'Madonna del Ritorno'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 22 GEN - Ha radunato circa 300 persone la fiaccolata organizzata stasera dalla comunità di Pianiga (Venezia) per l'architetto padovano Luca Tacchetto e l'amica canadese Edith Blais, i due giovani scomparsi in Burkina Faso, per i quali si ipotizza un rapimento da parte di estremisti islamici. Non erano presenti i genitori di Luca, l'ex sindaco di Vigonza (Padova), Nunzio, e Rosanna, insegnante a Pianiga, in costante contatto con la Farnesina. Il corteo è partito dalla chiesa del paese muovendosi in silenzio, senza striscioni né cartelli. Quindi il ritorno in chiesa per la messa celebrata da don Alberto, che al momento del Vangelo ha letto la parabola della pecora smarrita. "In questa chiesa - ha quindi spiegato - c'è la pala di una Vergine che è stata ribattezzata 'Madonna del Ritorno' perché due volte è sparita e due volte è tornata. Alla grazia della Vergine Maria, madre del ritorno, affidiamo Luca e Edith". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori