ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Muore intossicata da braciere a Sassari

Muore intossicata da braciere a Sassari
Gravissimo un uomo trasportato in elicottero all'ospedale
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SASSARI, 21 GEN – Tragedia a Palmadula, borgata rurale
di Sassari, dove una donna è morta a causa delle esalazioni di
monossido di carbonio provenienti da un braciere. Il decesso è
stato scoperto questo pomeriggio, ma risalirebbe alla scorsa
notte in una villetta. A lanciare l’allarme è stata la figlia
della donna, che stamattina si è rivolta agli agenti della
squadra mobile della Questura di Sassari perché da ieri sera non
riusciva a mettersi in contatto con la mamma. La polizia ha
rintracciato la posizione del telefono della donna e intorno
alle 17 è andata a Palmadula a cercarla. Gli agenti hanno
trovato subito la villetta e da una persiana aperta hanno visto
i due corpi riversi per terra. Sono riusciti a entrare, e hanno
portato fuori l’uomo, proprietario della villetta, che ancora
respirava. La donna era già morta. I poliziotti sono riusciti a
tenere sveglio l’uomo fino all’arrivo del 118, che con un
elicottero lo ha trasportato all’ospedale di Sassari, dove si
trova ricoverato in gravi condizioni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.