ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aggrediti medico e tecnico Asl

Aggrediti medico e tecnico Asl
Contusioni e fratture per i sanitari nell'Aretino.Fermato 44enne
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SANSEPOLCRO (AREZZO), 21 GEN – Ha aggredito un
medico e un tecnico della Asl a Sansepolcro (Arezzo) causando al
primo contusioni varie (la prognosi è di 25 giorni) e al secondo
la frattura di 3 costole con una prognosi di 35 giorni. E’
successo intorno alle 16.00 nei locali del distretto
dell’Azienda sanitaria dove l’uomo, 44 anni, di Sansepolcro, è
entrato nella stanza chiedendo informazioni sulle cure mediche
prestate poco prima al figlio. Il 44enne, dopo le spiegazioni, è
uscito dalla stanza dove è rientrato quasi subito e, dopo aver
bloccato la porta, ha aggredito i due sanitari. Nella
colluttazione è rimasto contuso anche lui, medicato al pronto
soccorso e dimesso con 5 giorni di prognosi, prima di essere
portato via dalla polizia. L’Asl Toscana sud est, spiega una nota, sta ancora
ricostruendo i dettagli dell’accaduto ma, “qualunque siano le
motivazioni dell’aggressione – dice il Direttore Generale Enrico
Desideri – la violenza verbale e fisica non hanno alcuna
giustificazione. Mai”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.