ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Carica dei bimbi, invadono San Siro

Carica dei bimbi, invadono San Siro
Inter combatte discriminazione, un 'buu' contro il razzismo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 19 GEN – A San Siro è di scena una dolce
invasione: quella della carica di oltre 10 mila bambini che
ricordano a tutti come lo sport e il calcio siano fatti di
valori, non di razzismo e violenza. Siederanno sugli spalti per
tifare pulito e far sentire i loro cori innocenti e teneri.
L’Inter gira pagina e lo fa con grande fermezza ed efficacia. A
fare da cornice alla sfida tra Inter e Sassuolo sarà la campagna
antirazzismo lanciata ieri dalla società nerazzurra. Lo slogan
‘buu’, che non è l’ululato contro i giocatori di colore ma
l’acronimo di ‘Brothers Universaly United’ (‘Fratelli
universalmente uniti’), compare un po’ ovunque a San Siro e sarà
protagonista con una coreografia al primo anello arancio in cui
si legge il claim in diverse declinazioni grafiche e cromatiche.
Non solo, perché ‘Buu’ sarà visibile pure in campo, con Inter e
Sassuolo che vestiranno una patch speciale. Sugli spalti,
invece, i protagonisti circa 11.500 bambini e ragazzi.
Un’invasione di giovani, provenienti soprattutto dalle scuole
milanesi.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.