ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Da S.Pellegrino, Norcia meglio di Brexit

Da S.Pellegrino, Norcia meglio di Brexit
"Se ci fossero case direi venite vivere qui" dice cittadina Gb
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NORCIA (PERUGIA), 17 GEN – “Se ci fossero case non
esiterei a invitare i cittadini britannici a lasciare perdere la
Brexit per venire a vivere a Norcia”: a dirlo, all’ANSA, è Denis
Abel che, assieme al marito Richard, dal 2012 ha scelto di
chiudere con Londra per trasferirsi a San Pellegrino, uno dei
borghi umbri più colpiti dal sisma del 2016. “Dopo che il
governo del Regno Unito ha respinto l’accordo con l’Unione
europea – spiega – sono ancora più preoccupata. Resto sempre più
convinta che la scelta di uscire dall’Europa sia stata una
decisione che procurerà al mio Paese più danni di quanti ne
abbia fatti il terremoto nel Centro Italia”. La donna, con un passato da psicologa, di aver scelto di
vivere a San Pellegrino non si è mai pentita, malgrado oggi si
ritrovi dentro 40 metri quadrati di una casetta Sae e
l’abitazione comprata qualche anno fa rasa al suolo. “Non solo
non siamo pentiti io e mio marito – aggiunge – ma siamo
fortemente convinti di voler continuare a vivere qui”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.