ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tav: Mulè, dicendo no si isola l'Italia

Tav: Mulè, dicendo no si isola l'Italia
Basta fake news dei 5 Stelle, non costa 20 miliardi ma meno di 3
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – “L’ex commissario alla Torino-Lione,
Paolo Foietta, sta dando in Parlamento una lezione di verità
sulla Tav: dati, numeri e fatti che smentiscono le fake news
diffuse dai 5 Stelle. Rimangiarsi i trattati sulla Tav come
vorrebbero i grillini comporterebbe per l’Italia il pagamento di
centinaia di milioni di risarcimenti per la violazione dei
patti”. Così, in una nota, il deputato e portavoce dei gruppi
azzurri di Camera e Senato, Giorgio Mulè. “Falso che la Tav costerà 20 miliardi – aggiunge – è una
gigantesca fake news: fare la Tav costa meno di 3 miliardi, non
fare la Tav costa fino a 5 miliardi. Non solo: Falso che non ci
siano le merci da portare sulla Tav. Il valore dell’interscambio
economico tra Italia ed Europa è di oltre 200 miliardi. Quindi,
basta fake news targate 5 Stelle, dire ‘no’ alla Tav significa
isolare l’Italia”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.