ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Razzismo, Ancelotti "non se ne può più"

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – NAPOLI, 15 GEN – “Non se ne può più, anche a Bologna
un giocatore di vent’anni l’altro giorno è stato insultato, non
ha senso. Il calcio italiano non è cambiato, gli ignoranti e
maleducati continuano ad andare negli stadi e per loro serve un
corso di educazione, senso civico e rispetto”. Lo ha detto
l’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti nel corso di un
intervento all’Università Vanvitelli a Napoli tornando a parlare
del razzismo negli stadi. “Ho avuto la fortuna di stare 9 anni
all’estero e queste cose sono state debellate, non si può fare,
si deve fare”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.