ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Chiamparino,Nord si pronunci se no a Tav

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 10 GEN – “Il governo non ha più alibi: in
dati tecnici ci sono, li completi e decida. Se dirà no alla Tav,
chiederò al Consiglio regionale di indire con apposita legge un
referendum consultivo al quale, se lo riterranno, potranno
unirsi i colleghi di Veneto, Lombardia, Valle d’Aosta, e
Liguria, in modo da avere una grande giornata in cui tutto il
Nord Italia si pronunci su un eventuale decisione di bloccare la
Tav”. Così il presidente della Regione Piemonte, Sergio
Chiamparino, a margine di un appuntamento a Torino. Sull’ipotesi referendum, questa mattina Matteo Salvini,
ministro dell’Interno e leader del Carroccio, ha affermato che
“nessuno vorrebbe né potrebbe fermarne una richiesta”. “Non
potrebbero fermarlo di sicuro perché a indirlo sarebbero i
Consigli regionali – spiega Chiamparino – Sul fatto che non si
dovrebbe, invece, è una questione di valutazione politica, che
attiene alle non poche questioni irrisolte – conclude il
governatore – oggetto di lite all’interno del governo”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.