ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Canti omofobi,Nottingham Forest indagato

Canti omofobi,Nottingham Forest indagato
FA indaga su quanto accaduto durante partita Coppa con Chelsea
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 6 GEN – La Football Association ha messo sotto
inchiesta il Nottingham Forest, ed allertato l’autorità
giudiziaria, per i canti omofobi provenienti dal settore ospiti
durante la partita di Coppa d’Inghilterra giocata ieri tra
Chelsea e il club di Nottingham due volte campione d’Europa. Dal gruppo dei tremila supporter in trasferta si è infatti
più volte levato il canto “Chelsea rent boys” che poi, sui
social, ha suscitato le immediate proteste di centinaia di
utenti e di gruppi che si battono contro ogni tipo di
discriminazione. In particolare l’associazione ‘Kick It Out’, la
prima a segnalare l’accaduto e a provocare l’apertura di
un’indagine da parte della federazione. Il termine ‘rent boys’,
che significa ‘prostituto’ e in Inghilterra viene ritenuto
omofobo e sinonimo di discriminazione, viene attribuito dalle
altre tifoserie a quelli del Chelsea da quando, negli anni ’80,
un capo hooligan dei Blues venne sorpreso in compagnia di un
‘ragazzo di vita’ e la storia finì su tutti i tabloid.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.