ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quote rosa Brasile, obbligo team donne

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 4 GEN - A 40 anni dalla legalizzazione del calcio femminile in Brasile (nel 1979 una legge abolì il divieto stabilito nel 1941 dall'allora Presidente Getulio Vargas, contrario alla "pratica di sport incompatibili con la naura femminile") diventa obbligatorio, per i 20 club del Brasilerao maschile avere anche una squadra femminile. Chi non si adegua rischia sanzioni che, in teoria, potrebbero arrivare all'esclusione dal torneo. Pur sapendo della nuova regola, non tutte le squadre si sono adeguate. Infatti ce ne sono ancora 5, Palmeiras, Fortaleza, Avaì, Cruzeiro e Botafogo, che non hanno ancora calciatrici donne fra i loro effettivi. 7 hanno invece loro squadre che giocano da anni, come il Santos vicecampione del Sudamerica, e Flamengo, Vasco, Corinthians, Cearà, Internacional e Gremio. Hanno avviato accordi di partnership con formazioni esistenti a cui daranno il nome, Atletico Mineiro, Bahia, Chapecoense, San Paolo, CSA e Goias, mentre Fluminense e Atletico Paranaense lavorano alla creazione di un team.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.