ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Digos in ufficio anagrafe di Palermo

Digos in ufficio anagrafe di Palermo
Le prime richieste di residenza rimandate a fine mese
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PALERMO, 4 GEN – Agenti della Digos si sono
presentati questa mattina all’ufficio anagrafe del Comune di
Palermo, dopo quanto affermato dal sindaco Leoluca Orlando sulla
sospensione delle procedure previste dal decreto sicurezza e le
direttive impartite al capo area Maurizio Pedicone. “Hanno
chiesto – dicono gli impiegati – cosa accade sulla
regolarizzazione delle posizione di un richiedente asilo e quali
sono le procedure che stiamo seguendo”. Ieri il capo area
Maurizio Pedicone ha trasmesso all’ufficio anagrafe il documento
del 21 dicembre scorso in cui in sindaco di Palermo dispone la
sospensione delle procedure previste dal decreto sicurezza,
documento, si legge nella nota del burocrate, “ricevuto da
questo ufficio soltanto ieri (il 2 gennaio, ndr) alle 17.07”. Le prime dieci richieste di residenza da parte di
extracomunitari, pervenute stamane, sono state rimandate a fine
mese per l’esame dei documenti.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.