Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ulivieri,stadi riflesso 'prima italiani'

Ulivieri,stadi riflesso 'prima italiani'
'Se chi parla ai microfoni dice questo, la gente gli va dietro'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 29 DIC - "Fascia di capitano ai giocatori di colore? Si può anche fare, però se alla base c'è un concetto espresso negli ultimi tempi in cui si dice 'prima agli italiani' sono cose che restano lì. Nello stadio si riflette il clima del paese, e si amplifica, e quindi non è da meravigliarsi. Questa iniziativa si può anche fare, ma servirebbe un cambiamento di cultura". Dai microfoni dell'emittente Radio Crc il presidente dell'Assoallenatori Renzo Ulivieri interviene nel dibattito sul caso Koulibaly e il razzismo negli stadi. "Chi si fa sentire tutti i giorni, cambi pensiero - dice ancora Ulivieri -. Se il pensiero non cambia, si continuerà così. Se chi parla davanti ai microfoni parla così, la gente gli va dietro. Io sto parlando di fatti e non di cose. Questo 'prima gli italiani' non mi garba, mi sono sempre sentito cittadino del mondo".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.