ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Consulenze oro: respinto ricorso Moratti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 28 DIC - Letizia Moratti dovrà rifondere il danno erariale causato al Comune di Milano, nel periodo in cui era sindaco, per "illeciti conferimenti di incarichi dirigenziali" a sei persone e per "non consentite nomine di addetti all'Ufficio Stampa comunale" di altre sei. La Corte di Cassazione ha infatti respinto il ricorso presentato dall'ex sindaco. Con un provvedimento depositato il 22 dicembre 2016, la Corte dei Conti Centrale (dopo un ricorso della Procura regionale della Lombardia che riteneva troppo bassa la cifra calcolata nelle due sentenze del 2009) aveva condannato l'ex sindaco a versare per danno erariale circa 591 mila euro, una cifra che arrivava a oltre un milione di euro considerati gli altri 21 coimputati (fra cui gli esponenti della giunta). Ora la Cassazione ha respinto l'impugnazione è dato "atto della sussistenza dei presupposti per il versamento".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.