ULTIM'ORA
This content is not available in your region

'Ndrangheta, otto arresti nel Reggino

'Ndrangheta, otto arresti nel Reggino
Operazione Ps coordinata da Dda Reggio C., colpita cosca Cianci
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOCALABRIA, 20 DIC – Otto persone sono state
arrestate da personale della squadra mobile di Reggio Calabria e
del Commissariato di Ps di Taurianova, con il supporto del
Commissariato di Cittanova, con l’accusa, a vario titolo, di
associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni
aggravata dall’avere agevolato la cosca di ‘ndrangheta
Cianci-Maio-Hanoman operante nel territorio di San Martino di
Taurianova. I provvedimenti, sei di custodia cautelare in carcere e due
ai domiciliari, sono stati disposti dal Gip di Reggio Calabria
su richiesta della Dda. In carcere sono finiti Domenico Cianci,
di 71 anni; Concettina Gligora (39), Domenico Forgetti (33),
Giuseppe Mavrici (44), Damiano Forgetti (33) e Annunziato
Chirico (51). Ai domiciliari Rachela Cianci (73) e Damiano
Cianci (78). Dopo l’arresto del boss Domenico Cianci, nel 2014,
nell’ambito dell’operazione “Vecchia Guardia” l’indagine è
proseguita attraverso le intercettazioni dei colloqui in carcere
di quest’ultimo con i suoi familiari.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.