ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Laporte, Deschamps ce l'ha con me

Laporte, Deschamps ce l'ha con me
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Titolare indiscusso nel Manchester City ma senza l'orgoglio di poter indossare la maglia della nazionale. Il francese Aymeric Laporte ha però una sua spiegazione. Il ct dei Bleus, Didier Deschamps "non mi chiama per motivi personali - ha detto alla televisione basca EITB - E' una decisione che deve essere rispettata, ma non è legata a questioni sportive. Io non ho nulla contro di lui e gli porto il massimo rispetto, ma non lo chiamerò mai. Se dovessi farlo comunque non lo criticherei. Però non capisco perché io venga ignorato: gioco ad altissimi livelli e in un grande club", conclude Laporte che potrebbe anche richiedere il passaporto spagnolo vista la sua lunga militanza nella Liga (all'Athletic Bilbao dal 2012 al 2016) ma che esclude categoricamente questa eventualità: "Discorso che non esiste. Io sono francese e non chiederò la cittadinanza spagnola".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.