ULTIM'ORA

Mattarella, promuovere i diritti umani

Mattarella, promuovere i diritti umani
Per 70/mo dichiarazione diritti umani, impegno Italia continua
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 10 DIC – “Il riconoscimento a livello globale
che tutti gli esseri umani nascono liberi e godono di
inalienabili e uguali diritti rappresenta oggi un principio che
precede gli stessi ordinamenti statali. Il rispetto della
dignità della persona non è, infatti, dovere esclusivo degli
Stati, bensì un obbligo che interpella la coscienza di ciascuno.
Tutti sono chiamati a darne quotidiana e concreta
testimonianza”. Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio
Mattarella in occasione dei 70 anni della Dichiarazione
universale dei diritti umani. Mattarella conferma che “l’Italia
continuerà a impegnarsi” sul fronte dei diritti umani. “Con
questo mandato assumiamo una grande responsabilità: la
promozione dei diritti umani nel mondo costituisce non solo un
imperativo etico e morale ma è strumento necessario per
prevenire i conflitti, costruire società stabili e inclusive e,
quindi, promuovere in modo sostenibile la pace, la sicurezza e
lo sviluppo”, conclude.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.