ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scritte choc, Buffon incredulo

Lettura in corso:

Scritte choc, Buffon incredulo

Scritte choc, Buffon incredulo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - "Una persona che scrive una cosa simile è già stata condannata dalla vita". Gianluigi Buffon, portiere del Psg ed ex Juve, la pensa cosi' sulle scritte che offendono la memoria delle vittime dell'Heysel e di Gaetano Scirea, comparse fuori dal Franchi prima di Fiorentina-Juve. "E' un discorso molto delicato, non mi va di bacchettare la gente. Non credo che un tifoso della Fiorentina abbia scritto una cosa simile - ha detto Buffon, intervistato da TikiTaka-Mediaset - Un essere umano che abbia più di 15 anni che scrive una cosa simile, la mano gli deve cadere immediatamente". "Penso ad Astori almeno 4-5 giorni a settimana - ha aggiunto Buffon -. Si era creato un clima di maggior serenità e rispetto tra le tifoserie di Fiorentina e Juve. L'accoglienza che ci hanno riservato il giorno del funerale è stata commovente ed è per questo che non voglio credere che un tifoso della Fiorentina, sette mesi dopo, abbia scritto quelle frasi".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.