ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riforma Coni, Renzi con Malagò

Lettura in corso:

Riforma Coni, Renzi con Malagò

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 1 DIC - "Ha detto bene il Coni: neanche con il fascismo si era arrivati a tanto". Così l'ex presidente del consiglio e leader del Pd Matteo Renzi commenta, in un'intervista alla Gazzetta dello sport, l'iter di riforma del Coni annunciato dal governo e le polemiche fra il n.1 del comitato olimpico Giovanni Malagò e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti. "Non entro nel merito - spiega Renzi - dico solo che questo governo pretende di occupare tutti gli spazi di potere. Ha detto bene il Coni: neanche con il fascismo si era arrivati a tanto. Le regole sportive internazionali pretendono che la politica rispetti l'autonomia dello sport". Renzi poi aggiunge: "I dati economici sono tornati negativi, si perdono posti di lavoro e questi fanno la guerra al Coni? Salvini vuol fare le formazioni a Gattuso, Giorgetti vuol fare il capo del Coni. Si occupino delle tasse invece che del calcio".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.