Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Terrorismo, voleva usare armi chimiche

Terrorismo, voleva usare armi chimiche
Ipotesi investigatori. Straniero aveva permesso soggiorno
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 28 NOV – Avrebbe progettato un attacco con del
veleno o con armi chimiche il presunto terrorista bloccato
questa mattina a Macomer in un blitz della Polizia. È l’ipotesi
degli investigatori che per diverso tempo hanno pedinato e
monitorato i movimenti dell’estremista islamico. L’uomo, sempre
secondo quanto si apprende, aveva un permesso di soggiorno e un
documento palestinese. L’uomo era pedinato e monitorato da tempo nell’ambito di
un’indagine delle digos di Nuoro e Cagliari, coordinate dalla
Dda cagliaritana. Gli uomini dei Nocs hanno atteso che l’uomo
uscisse di casa questa mattina per muoversi: quando è salito a
bordo di un furgone, i poliziotti lo hanno immobilizzato e
arrestato prima che riuscisse a partire. Prima di dare via
all’operazione, alla quale hanno partecipato anche unità
cinofile e gli uomini delle Digos di Nuoro e Cagliari, la
Polizia ha bloccato l’intera zona per evitare che qualcuno
potesse rimanere coinvolto nel blitz e che il presunto
terrorista potesse fuggire.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.