ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Infezione durante intervento, risarcito

Lettura in corso:

Infezione durante intervento, risarcito

Infezione durante intervento, risarcito
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 28 NOV - Per un'infezione contratta in un intervento dopo una frattura scomposta di tibia e perone, durante una partita di calcio, un bergamasco di 43 anni si è visto riconoscere dal giudice del Tribunale orobico un risarcimento di oltre 60mila euro a titolo di danno patrimoniale e non patrimoniale che sarà corrisposto della Casa di Cura Humanitas Gavazzeni. La struttura, secondo i consulenti del giudice (nella causa l'uomo era assistito dall'avvocato Giuseppe Badolato) è responsabile del fatto che l'uomo aveva contratto "un'infezione da stafilococco aureo" in occasione dell'intervento. Infezione affrontata poi in malo modo e tardivamente. L'incidente era accaduto il 17 marzo del 2010 e l'uomo, che aveva 35 anni, era stato sottoposto a un intervento di riduzione e osteosintesi. Poiché le condizioni erano peggiorate, fu portato agli Ospedali Riuniti di Bergamo dove gli fu diagnosticata "un'infezione cronica da stafilococco aureo in sede di recente frattura biossea ed osteosintesi".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.