Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Libertadores: Zanetti, ha vinto violenza

Libertadores: Zanetti, ha vinto violenza
L'argentino, oggi dirigente Inter "che figura in tutto il mondo"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 26 NOV – “Mi dispiace tantissimo vedere quelle
immagini che coinvolgono due club di grande storia”. Da
argentino e uomo di sport, Javier Zanetti è doppiamente
dispiaciuto per gli incidenti che hanno costretto a rinviare la
finale di ritorno della Coppa Libertadores tra River Plate e
Boca Juniors, in programma sabato scorso a Buenos Aires. L’ex giocatore, ed oggi dirigente, dell’Inter, si è detto
addolorato “che non si possa giocare a causa di atti di
violenza. Che figura facciamo in tutto il mondo, ancora una
volta ha vinto la violenza. Invece di parlare di calcio ci tocca
affrontare questi episodi”. Effettivamente, ha aggiunto Zanetti
“nemmeno ieri c’erano i presupposti per giocare la partita.
Soprattutto i giocatori del Boca non stavano bene, né
fisicamente né mentalmente”. “Non è solo un problema di tifo – ha concluso Zanetti – ma di
disagio sociale, che l’Argentina di porta dietro da tantissimo
tempo. E’ un problema di educazione che si riflette sul calcio”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.