ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chechi, io a Federginnastica voglio bene

Lettura in corso:

Chechi, io a Federginnastica voglio bene

Chechi, io a Federginnastica voglio bene
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - Da 'signore degli anelli' a non invitato alla festa dei 150 anni della federazione ginnastica italiana. E' lo strano destino di Jury Chechi che oggi ha ricevuto il Tapiro d'oro per non essere stato inserito nella lista in occasione della celebrazione della ricorrenza per la Fgi. "Hanno invitato tante persone, tanti atleti, più di 500 persone nel Salone d'Onore, altri due o tre invitati... Siamo tre medaglie olimpiche nella ginnastica, una telefonatina potevano farla a me, Igor Cassina e Matteo Morandi", ha detto. Quanto al responsabile della mancata partecipazione dell'olimpionico all'evento, ha detto: "La Federazione, il presidente Gherardo Tecchi, che credo abbia fatto una scelta, giustificata in qualche modo, che però non mi vede d'accordo". E conclude: "Faccio gli auguri alla Federazione, perché le voglio bene".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.